Filastrocca vietnamita

Autore: V. Settimelli            Anno: 1971

Nero Ŕ il cielo sull’Indocina dove i corvi son la rovina; contadino coltiva il grano occhio al cielo e una pietra in mano, occhio al cielo e una pietra in mano. 

Contadino che fa la guerra mangia in piedi e dorme in terra e se scoppia una granata la sua vita Ŕ giÓ rovinata. la sua Vita Ŕ giÓ rovinata. 

Quando il falco vola pi¨ basso contadino gli tira un sasso; questo avviene a Dien Bien Phu ed il corvo se ne va gi¨. ed il corvo se ne va gi¨.

 Nero Ŕ il cielo sull’Indocina, riso e grano vanno in rovina, chi ha vent’anni, lÓ nell’Oriente, della pace non ne sa niente, della pace non ne sa niente. 

Contadino che fa la guerra mangia in piedi e dorme in terra, ma il cowbov che fa il soldato si ritrova giÓ sotterrato, si ritrova giÓ sotterrato.

 Falco falco vien di lontano, viso dolce e granata in mano, corri e corri, ma pi¨ che puoi, corri e corri ai paesi tuoi, corri e corri ai paesi tuoi.

Scarica il testo zippato

 
Novità - Dischi - Spettacoli
Scarica Spartiti di lotta in PDF
Motore di ricerca interno al sito