La proletarizzazione

Testo inserito da wakinyan

Autore G. Manfredi Anno 1972

la proletarizzazione è una gomma americana
l'allunghi, l'accorci come fosse una sottana
la tiri la molli, come più ti fa piacere
giù vicino alle caviglie o al di sotto del sedere.

Il terzo stato è diventato
proletariato, proletariato
il comunista è sbigottito
non gli rimane che fare il partito

E non c'è più il ceto medio, non ci sono i contadini
non ci sono più le donne,
forse non ci sono più neanche i bambini
il comunista ci rimane soddisfatto
perché sono tutti in fila 'n zieme col proletariato

Sono espropriato, sei espropriato
egli è espropriato, siamo espropriati
siete espropriati, sono espropriati
siamo tutti quanti proletari-tarizzati.

Ecco è giunto il grande giorno: scateniam l'insurrezione
alle sette siamo in piazza
col fucile col pugnale con il mitra e col cannone
Ci siamo tutti: viva la rivoluzione
ma al momento di sparare non si trova più il padrone

E' appena giunto, tutto sudato
anche lui in fila col proletariato
e ci sorride con emozione:
o che miracoli fa la proletarizzazione!

Scarica il testo zippato

 
Novità - Dischi - Spettacoli
Scarica Spartiti di lotta in PDF
Motore di ricerca interno al sito
 
 
Riservato