Allegria di Scaletta

La canzone della banda Monte Bram, la cui zona operativa era presso Scaletta, minuscola frazione del Cuneese. La banda faceva parte della divisione alpina Giustizia e Libertt' Valle Grana intitolata a Paolo Braccini e comandata da Alberto Bianco (informazioni comunicateci da Michele Calandri). La composizione della canzone put' essere fatta risalire all'inverno 1944-45 a va cantata sull'aria della Cucaracha, la nota canzone della rivoluzione messicana capitanata da Pancho Villa.

Qui comincia la strofetta degli allegri di Scaletta che la tira a tutti quanti, partigiani e comandanti.

Sotto quest'altra, sotto quest'altra, ed insieme la cantiam,
sotto quest'altra, sotto quest'altra, buon umor di partigian.

Noi quassia sempre parliamo di Ettorre il capitano,
ma da quando a generale non ci viene piu a trovare.

Sotto quest'altra, sotto quest'altra, ecc.

Te lo vedi pel paese
con a spalla t'arma inglese, la pancetta ed il bastone e la boccetta di Migone.

Sotto quest'altra, sotto quest'altra, ecc.

C'e poi Livio it commissario che val quanto il signor Mario se ti fa una discussion
ti dimostra che ha ragione.

Sotto quest'altra, sotto quest'altra, ecc.

Si riscalda con gran foga non gli manca che la toga, ma per farla un po' più bella ti presenta la parcella.




Scarica il testo zippato

 
Novità - Dischi - Spettacoli
Scarica Spartiti di lotta in PDF
Motore di ricerca interno al sito
 
 
Riservato